Philemaphobia: non riesco a baciare in pubblico

Postato il

Non tutti amano baciarsi in pubblico. A volte lo fanno solo nelle grandi occasioni, come al rientro di un viaggio o dopo la quarantena.
C’è chi lo trova un atto troppo intimo, chi teme di offendere il prossimo, chi non si sente sicuro di se stesso o della propria relazione.
Baciarsi in pubblico, però, è un diritto acquisito. Basti pensare a tutti quei paesi o paesini (anche ancora in Italia, ahimé) dove una coppia gay rischia l’insulto o molto peggio.

E poi c’è chi, pur potendo, non ci riesce. Si scatena in lui o lei un ansia incredibile ed irrazionale. Questa è la Philemaphobia.

 

dott.ssa Autore - Fobie sessuali

La Philemaphobia è la paura di baciarsi in pubblico, quando non vi sono motivi reali per temere il bacio davanti ad altre persone (come persecuzioni politiche, storie clandestine). Le origini di questa paura possono essere davvero molteplici e soggettive.

Si tratta, dunque, di una vera e propria fobia. Una paura, intensa, persistente e duratura anche al solo pensiero di potersi baciare davanti a qualcun’ altro.

Esistono numerosi protocolli e tecniche che io ed i miei colleghi possiamo utilizzare per far superare questa difficoltà che, in determinate circostanze può diventare veramente invalidante.

Un esempio e la tecnica ERP ovvero Esposizione con Prevenzione della Risposta che permette di lavorare gradualmente sulle fobie specifiche, fino a superarle completamente (così come con la fobia del volo, dei ragni, ecc…).

Ma se non si trattasse di fobia? L’ipotesi più probabile è un sentimento di vergogna che soverchia quello di mostrare affetto.

In alcuni casi il problema è la relazione, non si vuole mostrare al mondo quella persona ed è dunque un segnale che bisogna interrogarsi sul tipo di rapporto che si vive.

Tu conoscevi la Philemaphobia? Cosa ne pensi?

Ma, soprattutto, come sarebbe la tua vita se non potessi più baciarti in pubblico?

 

Parlane insieme a me anche su Instagram!

 

COPYRIGHTS Tutti i diritti sul testo sono riservati e di proprietà dell’autore. Le immagini sono tratte dal web.

Scritto dalla dott.ssa Roberta Autore

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...